COMUNICAZIONE, OSSESSIONE, PLAGIO DI MASSA

http://www.raiscuola.rai.it/articoli/carlo-freccero-massmediologo/25630/default.aspx

questa intervista a Freccero (se gli perdonate i continui intercalari “in qualche modo”) è interessante perché in poche parole il nostro massmediologo mette in evidenza l’importanza del ritornello, della ripetitività nella comunicazione mediatica, per convincere gli ignari spettatori ad accettare qualsiasi messaggio preconfezionato (il potere dei format): non c’è differenza tra uno spot ripetuto centinaia di volte e un tg ripetitivo di messaggi subliminali, per Freccero la politica altro non è che un ritornello, un effetto speciale, una mistificazione mediatica preconfezionata ad uso e consumo dei telespettatori (la vera politica economica è occulta, è il potere assoluto delle sette segrete finanziarie). Il grande McLuhan già negli anni ’60 aveva intuito che il futuro dell’economia non sarebbe stato più basato sull’efficacia delle scelte imprenditoriali, bensì sulla velocità delle tecnologie (oggi inernet) ad uso dei mercati finanziari.